L’estate chiama – e la montagna pure!

Vacanze attive all‘Hotel Peter in Val d‘Ega
Come splende e profuma la natura quando il sole si staglia in cielo! Ora Nova Ponente – il paese più soleggiato dell’Alto Adige –, la regione turistica Catinaccio-Latemar e le Dolomiti vi invitano
a vivere esperienze attive e momenti rilassanti immersi tra le incantevoli montagne dell’Alto Adige.

Vi va una bella escursione in montagna? Il nostro capo senior Stefan Gallmetzer sarà felice di accompagnarvi tra i paesaggi naturali della Val d’Ega.
O preferite fare un giro in mountain bike tra prati fioriti e boschi ombreggiati? In alternativa, potete esplorare le montagne anche a bordo dell’e-bike.
Che ne dite sennò di una partita a golf? Nel vicino Golf Club Monte San Pietro potrete divertirvi su un campo a 18 buche!

Pronti per frizzanti avventure estive a Monte San Pietro e dintorni? Si parte…

Escursioni

Con ca. 530 km di sentieri escursionistici e forestali, la nostra regione turistica è un vero e proprio paradiso escursionistico per grandi e piccini. Passeggiate attraverso idilliaci prati di montagna e boschi ombreggiati alla scoperta di rustici rifugi e laghi cristallini o avvincenti arrampicate alla volta delle cime del Latemar e del Catinaccio – una volta raggiunta la vetta, vi aspetta un panorama mozzafiato sulle Dolomiti. Proprio di fronte al nostro albergo vari sentieri escursionistici si snodano attraverso la natura incontaminata della Val d’Ega, invitandovi ad intraprendere gite pittoresche.
Due volte a settimana il nostro capo senior Stefan Gallmetzer vi accompagna in splendide camminate attraverso i paesaggi naturali della Val d’Ega, durante le quali vi racconta di flora, fauna, storia e geologia di questa zona.

I nostri consigli escursionistici

Corno Bianco

Il punto di partenza della nostra escursione sulla cima del Corno Bianco, a 2.317 m di altezza, è il Santuario della Madonna di Pietralba. Il sentiero attraversa la Valle Kösertal e ci conduce in cima alla vetta. Per tornare al punto di partenza passiamo per il Passo Oclini e la Malga Capanna Nuova Neuhütt.

  • Dislivello: ca. 900 m
  • Durata: ca. 7 h

Mountain bike & e-bike

Sentieri forestali panoramici, avvincenti single trails, variegate piste ciclabili e paesaggi naturali da favola fanno della Val d’Ega il paradiso ciclistico per eccellenza.
Numerosi impianti di risalita e facili percorsi alternativi permettono anche a bambini
e ciclisti meno allenati di divertirsi su due ruote in mezzo al verde.
Da non perdere il Giro del Latemar in MTB, ideale anche per le famiglie.
Diverse volte a settimana gli esperti bike guide della Bikeschool della Val d‘Ega vi accompagnano inoltre ai luoghi più incantevoli dei dintorni con tour guidati in MTB.

Arrampicare

Chi ha sempre desiderato sentire sotto i palmi delle proprie mani le rocce spigolose dei monti pallidi per eccellenza, le Dolomiti, nella regione turistica Catinaccio-Latemar non resterà sicuramente deluso. Qui gli arrampicatori possono cimentarsi su vie ferrate per principianti e professionisti.

Le vie ferrate della Val d’Ega sono tutte messe in sicurezza e corrono lungo pallide pareti rocciose, inoltrandosi nel mondo alpino delle Dolomiti. Passando per crepacci pietrosi e bianchi ghiaioni portano su in alto, fino alle imponenti torri rocciose e a numerose vette, in cima alle quali gli alpinisti si scambiano un saluto benaugurante.

Bosco Avventura a Obereggen

Chi vuole iniziare ad arrampicare già ai piedi delle montagne, può raggiungere in un attimo la stazione a valle di Obereggen: al Bosco Avventura ben quattro percorsi e la bellezza di 30 stazioni attendono di essere conquistati, passando per altalene, passerelle di legno, tronchi oscillanti. Da albero ad albero, è questo il motto degli acrobati dell’alta fune!

Cavalcare

Quando si va a cavallo si avverano le favole. Sentiti Re Laurino come una volta e galoppa superbo nel paesaggio. I maestri d’equitazione istruiti Giovanni e Monika ti accompagnano volentieri per fare una cavalcata attraverso l’unico patrimonio mondiale delle Dolomiti ai piedi del Catinaccio. La pratica necessaria puoi apprenderla nella “palestra” d’equitazione.